RIF_lezioni

Decentramenti

Da molti anni si parla di perdita del centro, dal punto di vista narrativo e filosofico, ma questa tendenza, partendo dagli studi iconografici di Arnheim e Seldmayr, affonda le sue radici in qualcosa di molto più antico e diversamente declinabile. È possibile, quindi, definire un’estetica del decentramento e, al contempo, affidare un’importanza sempre maggiore a tutto ciò che è periferico, marginale, asimmetrico nell’arte così come nella società?

8,00

Quantità
Autore Di Marino Bruno
Data di pubblicazione 2021
Dimensioni 11,5x18
ISBN 978-88-32103-92-2
Non ci sono recensioni disponibili