In offerta!

L’isola nuda

Il lager croato di Goli Otok (l’Isola nuda, per via della sua vegetazione estremamente rada) è stato il campo di prigionia più vicino all’Europa occidentale: una vera e propria Kolyma del Mediterraneo. È lì che trovavano posto i criminali comuni dell’ex Jugoslavia assieme ai nemici politici di Tito; è lì che il padre di Dunja Badnjević, Esref, ha passato anni di confino a causa del suo fervente internazionalismo in opposizione allo strappo del Maresciallo nei confronti dell’Urss; ed è da lì che la stessa Dunja è partita per un lungo viaggio letterario nella storia della sua famiglia (serbocroata-bosniaca, quanto di più simbolico poteva esistere in terra jugoslava) e del suo paese, utilizzando i registri narrativi del romanzo e quelli documentaristici del diario, regalandoci un libro di
rara intensità e spessore storico.

Arricchito di una nuova sezione di documenti ritrovati e “narrati” dalla stessa autrice, torna in libreria un testo ormai introvabile (Bollati Boringhieri, 2008).

14,00 13,30

Quantità
Autore Badnjević Dunja
Data di pubblicazione 2020
Pagine 160
ISBN 978-88-32103-82-3
Non ci sono recensioni disponibili